I pronomi in Ory coincidono (indicativamente) con i pronomi personali e i pronomi complemento italiani. Di conseguenza "Zo" in Ory può essere sia "Io" che "Me".

 

Pronomi

Zo: Io, me ( zo )

Rui: Tu, te ( rui )

Kui: Egli, ella, lui, lei, esso, essa ( kui )

Zon: Noi ( zon )

Ren: Voi ( ren )

Ken: Essi, Esse, Loro  ( ken )

 

Aggiungendo la desinenza propria dell'aggettivo (-ROI) i pronomi diventano possessivi. In Ory, inoltre, pronomi possessivi e aggettivi possessivi coincidono.

 

Possessivi

ZoROI: Mio, mia, miei, mie, il mio, la mia, i miei, le mie ( zo)

RuiROI: Tuo, tua, tuoi, tue, il tuo, la tua, i tuoi, le tue ( rui)

KuiROI: Suo, sua, suoi, sue, il suo, la sua, i suoi, le sue ( kui)

ZonROI: Nostro, nostra, nostri, nostre, il nostro, la nostra, i nostri, le nostre ( zon)

RenROI: Vostro, vostra, vostri, vostre, il vostro, la vostra, i vostri, le vostre ( ren)

KenROI: Loro, Il loro, la loro, i loro, le loro  ( ken)

 

Esempi

(Pronome personale) Tu vai a casa - Rui kianko ra zeika

(Pronome complemento) Ti odio - Zo tsedonko ne rui (Io odiare tu)

(Pronome possessivo) Il mio è lungo - Zoroi tsonko eksoroi (Il-mio essere lungo)

(Aggettivo possessivo) Lei è mia madre - Kui tsonko maja zoroi (Egli essere madre mio)

 

In Ory non esistono pronomi riflessivi, le frasi riflessive non si costruiscono, perciò, con ipotetici derivati dei pronomi, bensì aggiungendo la desinenza -CHI al verbo.

(Frase riflessiva) Io mi faccio male - Zo tashinkochi (Io farmi-male)

È possibile, tuttavia, rendere la stessa frase nel seguente modo:

(Pronome complemento) Io mi faccio male - Zo tashinko zo (Io fare-male me)

 

Change Language ^